Ricevo a Milano in San Babila, Città Studi e Porta Ticinese
Ansia e disturbi personalità Milano Psicologo Psicoterapeuta

Disturbi della personalità a base ansiosa

I disturbi di personalità riconosciuti dal DSM (manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali) sono dodici e sono raggruppati in tre categorie diagnostiche denominate come gruppo A (odd-centric cluster); gruppo B (dramatic cluster) e gruppo C (anxious cluster).
Prendiamo in esame l’ultimo cluster che, come tratto comune ai diversi disturbi che vi appartengono, rileva un’elevata ansia ed insicurezza tale da causare una significativa compromissione dell’area sociale, lavorativa, affettiva e cognitiva.

Nello specifico, ritroviamo:

  • Disturbo Evitante: è caratterizzato dall’inibizione a livello sociale, dall’ipersensibilità nei confronti del giudizio altrui, dal costante timore della disapprovazione e del rifiuto, da sentimenti di inferiorità. Il soggetto è incline a provare sentimenti di disistima verso di sé sentendo di vale poco rispetto agli altri secondo in pressoché ogni aspetto. Il sentimento di inadeguatezza ed imbarazzo induce ad evitare, per quanto desiderato, l’ambiente sociale ed anche a rinunciare alla possibilità di sperimentarsi in nuovi compiti ed attività. Erroneamente pensano che il rischio di dimostrarsi incapaci sarebbe troppo alto e la gestione dell’ansia che ne deriverebbe sarebbe impossibile da reggere.
  • Disturbo Dipendente: maggiormente frequente nelle donne, la tendenza è di mostrarsi sottomessi come lo farebbe un bambino nei confronti del genitore per la paura di essere abbandonati. Le persone con disturbo dipendente non si assumono alcuna decisione, né di piccola né di grande entità; sono inclini a ritenere di avere il costante bisogno che qualcuno si occupi di loro e che li guidi all’interno della vita. Vivono in funzione dell’altro in un rapporto di totale accondiscendenza mossi dal timore di rimanere da soli. Ciò li spinge anche ad offrirsi di fare cose spiacevoli o umilianti pur di mantenere la vicinanza e la protezione che il loro riferimento può offrire.
  • Disturbo Ossessivo-Compulsivo: si tratta di persone che hanno uno stile di comportamento orientato alla rigidità mentale, tendente al perfezionismo, incline all’ordine, alla pianificazione attraverso liste e programmi dettagliati, alla schematicità. Tale è la necessità di ottenere il massimo della cura nei risultati che lavorano ben oltre il tempo necessario spesso rinunciando alle attività di svago, di riposo e di piacere. Sono testardi e scarsamente aperti a confrontarsi con altre modalità operative tanto è vero che cercano di mantenere il controllo del programma delegando il meno possibile gli altri. Presentano un elevato senso morale ed etico mostrandosi giudicanti e manifestando una ridotta, se non nulla, capacità di adottare una modalità di pensiero flessibile ed aperta. Anche dal punto di vista affettivo sono chiusi e coartati, incapaci di dimostrare e dare. Il punto principale della cognitività dei soggetti che soffrono di questo disturbo è rappresentato dal fatto che temono molto il giudizio, proprio ed altrui, pertanto fanno di tutto per eliminare ogni margine d’errore, essere preparati e perfetti.

La dott.ssa Alessia Giulia Santoro, Psicologa a Milano e Psicoterapeuta si occupa di ansia a Milano e disturbi della personalità . Esercita la sua attività presso il Punto Raf dell’Ospedale San Raffaele di Milano. Collabora presso lo Studio Psichiatria Integrata con la dott.ssa Cristina Selvi, psichiatra, in piazza Gorini 6, Milano.