Dott.ssa Alessia Giulia Santoro

Psicologa e Psicoterapeuta a Milano

Laureata in Psicologia Clinica presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano nel 2002, ho iniziato la mia carriera nel reparto dei Disturbi dell’Umore (Prof. Enrico Smeraldi) del Dipartimento di Scienze Neuropsichiche dell’Ospedale San Raffaele di Milano; ho svolto attività ambulatoriale, di ricerca, di psicodiagnostica e di reparto con la responsabilità di coordinamento dei gruppi psicoeducazionali, colloqui clinici e test psicodiagnostici. Successivamente ho proseguito la mia formazione all’interno del reparto di Psichiatria Generale dell’ospedale San Raffaele (Prof. Enrico Smeraldi) focalizzandomi nella diagnosi e nel trattamento dei principali disturbi psichiatrici e neuropsicologici. Ho conseguito una formazione professionale completa specializzandomi ulteriormente in psicoterapia di coppia ed in psicodiagnostica nell’infanzia presso la Scuola Italiana di Psicoanalisi della Relazione (SiPre). Nel 2014 ho ottenuto il titolo di psicoterapeuta EMDR fondamentale per la cura del disturbo post traumatico da stress e di traumi di minore entità. Recentemente, dopo aver conseguito il Master Universitario di secondo livello in “Mindfulness: pratica, clinica e neuroscienze” nel 2016 presso la Facoltà di Medicina dell’Università La Sapienza di Roma, nel 2017 ho partecipato al corso di formazione internazionale, organizzato a San Paolo (Brasile) dall’Università di Oxford in MBCT (Mindfulness Based Cognitive Therapy).

Psicoterapia

Ho conseguito il diploma di specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica individuale presso la SiPRe di Milano (Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione) ed effettuo attività clinica in ambito ambulatoriale dal 2004 presso il poliambulatorio Punto Raf Resnati, l’ambulatorio dell’ospedale Ville Turro (Ospedale San Raffaele). Ricevo inoltre presso lo Studio di Psichiatria Integrata di Milano (Città Studi, Piazzale Gorini) e lo Studio Medico Psicologico Privato sito in zona San Babila, Via Cesare Battisti.

Formazione internazionale: Mindfulness ed MBCT

Nel mio continuo percorso di formazione, ho conseguito il master in MBCT, che si traduce in Mindfulness-Based Cognitive Therapy, approfondito con la partecipazione ad un corso di formazione internazionale. MBCT, è un programma di terapia cognitiva basata sulla consapevolezza elaborato dai professori anglo-canadesi Zindel V. Segal, Mark G. Williams e John D. Teasdale, che nasce con l’obiettivo di prevenire le ricadute depressive combinando il protocollo Mindfulness di Jon Kabat-Zin sulla riduzione dello stress (Mindfulness Based Stress Reduction, MBSR) con gli elementi della terapia cognitiva.


Psicodiagnostica

La lunga esperienza maturata all’interno del Dipartimento di Scienze Neuropsichiche di un ospedale fortemente orientato alla ricerca scientifica come il San Raffaele di Milano, mi ha consentito di sviluppare competenze di psicodiagnosi applicando test neuropsicologici per adulti e bambini (MODA, WAIS, WISC, Wechsler Memory Scale, WCST, Gambling task, BACS e altri) e di personalità (SCID II, Rorschach, Blacky). Dal 2005, mi è stato affidato il ruolo di tutor per il corso di psicodiagnosi rivolto ai tirocinanti psicologi dell’UniversitàVita-Salute San Raffaele.

Psicologia forense

Le mie competenze in psicodiagnosi mi hanno permesso di entrare in contatto con la psicologia forense svolgendo perizie per CTU richieste dai tribunali dei minori di Milano e di Varese. In tale ramo, fondamentali sono l’abilità nell’individuare gli elementi psicopatologici nonché la capacità di stesura delle perizie.


Dove ricevo


Di cosa mi occupo

Patologie trattate
disturbo da attacchi di panicoagorafobiadisturbo d’ansia generalizzato
fobia socialedisturbo post-traumatico da stressfobie specifiche
ossessionicompulsioniipocondria
disturbo ossessivo compulsivodisordini alimentaribulimia
vomitingbinge eatingdepressione nelle sue varie forme
disturbi da dipendenza patologicatossicodipendenzealcolismo
ludopatiaproblemi relazionali nei diversi contestiproblemi di coppia
problemi dell’infanzia e dell’adolescenzadisturbo da deficit dell’attenzione con iperattivitàdisturbo oppositivo-provocatorio
mutismo selettivodisturbo da evitamentoansia da prestazione
fobia scolaredisturbo da isolamento—disturbi legati all’abuso di internet
dipendenza da cybersessoinformation overloading addictionshopping compulsivo in rete
on-line gamblingtrading on-line compulsivochat dipendenza

Ultimi articoli di Psicologia, Psicoterapia e Psicoanalisi


Le cause del disturbo Borderline

Le cause del disturbo Borderline

Borderline” è un termine di origine inglese traducibile letteralmente con i sostantivi “confine” e “limite”. In psichiatria e psicologia, tale concetto è emerso nel momento in cui i clinici osservavano pazienti con un disagio psichico decisamente rilevante, ma non tale da essere inquadrato come schizofrenia. Attualmente, il termine “borderline” indica una struttura di personalità fortemente sofferente, ma sicuramente non esposta a scompensi psicotici permanenti.
Leggi tutto

I sogni dei bambini

I sogni dei bambini

Dormire permette di abbassare la soglia della coscienza senza smettere di pensare. Attraverso i sogni si ha la possibilità di elaborare esperienze, conflitti e paure, soddisfare bisogni e desideri, attuare comportamenti che mai ci permetteremmo nella vita cosciente. Non solo. Secondo Freud e il metodo psicoanalitico, i sogni ci permettono di conoscere anche ciò di cui non siamo coscienti. Poter raccontare i propri sogni in psicoterapia e poterli bene interpretare è sempre un’ottima opportunità di arrivare facilmente in profondità a segnali che il nostro inconscio coltiva. Leggi tutto

La separazione: come dirlo ai propri figli

La separazione: come dirlo ai propri figli

Come annunciare ai figli la scelta di separarsi?

Bisogna tener conto dell’età dei figli. I più grandi, ovvero coloro che sono maggiori di sette anni, sono pronti per dialogare, chiedere e ricevere chiarimenti. Ai più piccoli bisogna fornire spiegazioni maggiormente semplificate, hanno difficoltà a capire il motivo per cui non si può più vivere tutti insieme nella stessa casa e hanno maggiore comprensione nel momento in cui Leggi tutto

Gli attacchi di panico

Gli attacchi di panico

La maggior parte delle persone che soffre di attacchi di panico riferisce paura di morire, di “impazzire” o perdere il controllo su emozioni e comportamento. L’esperienza generalmente provoca un forte bisogno di evitare o scappare dal posto in cui comincia l’attacco e, quando è associata a dolori al petto, tachicardia e respiro affannoso, porta a cercare aiuto presso servizi sanitari d’emergenza.

Leggi tutto