Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC)

Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC)

È caratterizzato dalla presenza di Ossessioni e Compulsioni

psicologo disturbo ossessivo compulsivo milano

Ossessioni

Psicologo disturbo ossessivo compulsivo Milano

Il miglior psicologo per disturbo ossessivo compulsivo a Milano

La Dott.ssa Alessia Santoro fornisce consulenza come psicologo per il disturbo ossessivo compusivo a Milano città e problematiche inerenti a disturbo ossessivo-compulsivo a Milano.

Le Ossessioni sono pensieri, impulsi o immagini mentali intrusive, involontarie e sgradevoli che nella quasi totalità dei casi comportano la necessità impellente di mettere in atto le compulsioni. Esistono molti tipi di ossessioni: di pulizia e contaminazione, a tema aggressivo, a tema sessuale, a tema religioso, superstizioni, di accumulo, altro.

Compulsioni

Le Compulsioni sono azioni mentali o comportamenti e rituali ripetitivi vissuti come obbligatori finalizzati ad annullare il senso di ansia procurato dalle ossessioni. L’effetto di sollievo è temporaneo e, nei casi più gravi, dura pochi istanti fin tanto che non subentra un nuovo pensiero ossessivo.

diagnosi di Disturbo Ossessivo-Compulsivo

Se le ossessioni e le compulsioni provocano un marcato disagio, se occupano un tempo significativo durante la giornata (almeno un’ora al giorno), se interferiscono con il normale svolgimento delle attività diminuendo drasticamente la qualità della vita, allora sussiste la diagnosi di Disturbo Ossessivo-Compulsivo. Quando si valuta il livello di gravità del DOC in un soggetto, si tiene conto del grado di consapevolezza del paziente verso i sintomi manifestati.

È importante tenere alto il livello di insight del paziente affinché egli possa essere critico circa la presenza e la sensatezza delle ossessioni che vive cercando il più possibile di resistere a mettere in atto le compulsioni cercando di limitare il problema. Dal momento che le ossessioni sono prive di senso (poiché esagerano un problema, mostrano irrazionalità ed incoerenza con la realtà), spesso si associano a compulsioni ugualmente prive di senso tanto da essere denominate come “pensiero magico” o superstizioso.

Per meglio spiegare, un paziente che teme possa accadere qualcosa di negativo ad un proprio familiare, ipotizza che contare, ad esempio, il numero di semafori che incontra per strada possa annullare il rischio di pericolo per i propri familiari. Ciò significa che il paziente mettere in atto una compulsione (contare i semafori) affinché questa neutralizzi l’ossessione (paura che accada qualcosa di negativo ai familiari). Mette in correlazione in maniera magica (irrazionale) pensiero e comportamento non potendo resistere a non farlo. Le cause sono genetiche ed ambientali; sicuramente una intensificazione dei sintomi è strettamente connessa a periodi di vita stressanti.

Articoli correlati

Disturbo ossessivo-compulsivo: una prigione da cui provare a liberarsi
Disturbo ossessivo-compulsivo: una prigione da cui provare a liberarsi

Il disturbo ossessivo-compulsivo è il più frequente dei disturbi d’ansia. Necessita di...

Leggi l'articolo
Personalità rigida e perfezionista
Personalità rigida e perfezionista

Disturbo ossessivo-compulsivo della personalità (DOCP) è caratterizzato da rigidità...

Leggi l'articolo
Sei interessato a leggere tutti gli articoli legati al Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC)?
Phone: 349 5667556
Call Now Button